CODESS, DIECI ANNI DI CONTINUO SVILUPPO



IL GAZZETTINO -
Articolo di giovedì 25 novembre 2010

Il sociale cresce. In un momento in cui sembra che i bilanci siano tragicamente destinati ad avere un "meno" davanti, c’è anche chi cresce, e lo fa in un settore che di certo non spinge l’acceleratore per essere economicamente più competitivo.
É il caso della Codess sociale, impegnata nel campo socio-assistenziale, sanitario, riabilitativo, educativo e formativo, che in 10 anni ha visto crescere il valore dell’attività da 14 milioni di euro a 62, gli occupati da 800 a 2400, per un totale di 10mila persone assistite ogni giorno in 200 diversi servizi (2700 minori, 2600 disabili, 2200 anziani, 1800 bambini, 450 adulti con problemi psichici, 500 persone in situazioni di disagio). Un trend in crescita come sottolinea anche il direttore generale Luca Omodei: «Il nostro programma di investimenti e di interventi prevede di raddoppiare gli attuali 600 posti di accoglienza residenziale di anziani per arrivare a 1200 posti - spiega - mentre entro fine anni è in cantiere il completamento di 4 asili aziendali; per la assicurazioni Generali a Mogliano Veneto, per l’ospedale nuovo di Mestre, per l’ospedale di Belluno e per il Consorzio Industriali Zip di Padova. Oltre all’apertura della nuova scuola Internazionale di Venezia che accoglierà oltre 300 allievi rispetto agli attuali 140». Anche dal punto di vista occupazionale il sociale diventa quindi un’attrattiva.